StraToRiver 2017, la maratona sul Po

21 e 22 ottobre 2017

      20170829_200104
                    
Se per strada si corre la StraTorino, sul fiume si pagaia con la StraToRiver, che quest’anno si presenta con la sua seconda edizione e un programma di regate sul fiume Po, lungo due giorni.“Consapevole dell’importanza per ciascuno di vivere secondo stili di vita sani e corretti il Consiglio regionale non si stanca di promuovere e di patrocinare iniziative che mirino a tale scopo”. Con queste parole il presidente del Consiglio regionale Mauro Laus ha aperto, venerdì 29 settembre a Palazzo Lascaris, la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione di StraToRiver, l’evento dedicato agli appassionati del canottaggio che si svolge sabato 21 e domenica 22 ottobre a Torino.“Un’occasione – ha continuato Laus - per vivere più da vicino il Po e aiutare una realtà importante come la Fondazione piemontese per la Ricerca sul cancro, cui saranno devoluti parte dei ricavi provenienti dalle iscrizioni”.
Luca Cassolo, organizzatore dell’evento, ha illustrato il programma delle due giornate, che si svolgono principalmente tra il Circolo Eridano di corso Moncalieri 88, da cui partono tutte le gare, e Villa Glicini – Palestre Torino di viale Ceppi 5, ove si svolge la cerimonia di premiazione.
Andrea Bettarelli, responsabile del fundraising della Fondazione, ha sottolineato l’importanza di corretti stili di vita per prevenire il cancro e ricordato la generosità dimostrata in ogni occasione dai piemontesi per la nascita e il mantenimento dell’Istituto di Candiolo.
All’evento prenderà parte, domenica 22 ottobre, anche l’équipe delle Dragonette Torino Onlus, presieduta da Marina Caldaro e composta in gran parte da donne operate al seno che intendono sfatare il mito che per chi abbia subito l’esportazione parziale o totale del seno a causa del cancro non sia possibile sostenere un’attività fisica.

 

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS